Gentile Utente, ti informiamo che questo sito fa uso di cookie propri e di altri siti al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare.
Se vuoi saperne di più o esprimere le tue preferenze sull'uso dei singoli cookie, clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner, acconsenti all'uso dei cookie.

Bilancio Consolidato 2014

Nuova dimensione.
Nuove prospettive.

Un ponte verso il futuro Leadership

Video Highlights Economici
Progetto Santiago Calatrava Comune di Reggio Emilia - Foto Pdp
17.883 mln euro
Raccolta ass.va diretta
(+6,4%)
10.248 mln euro
Raccolta diretta bancaria
505 mln euro
Utile netto consolidato
(+168,8%)
167 mln euro
Utile di esercizio
8.440 mln euro
Patrimonio netto consolidato
14.223
Dipendenti

Business Performance 2014

Una strategia di offerta integrata, a copertura della intera gamma dei prodotti assicurativi e finanziari, particolarmente attiva nei settori della previdenza integrativa e della salute.
Raccolta diretta
17.883 mln euro
Totale premi Rami Danni
8.969 mln euro
Totale Raccolta diretta Rami Vita
8.915 mln euro
Totale premi Rami Vita
8.773 mln euro
Raccolta diretta
10.248 mln euro
 
Raccolta indiretta
49,1 mld euro
(+13,3% vs. 2013)
Crediti verso la clientela
9.828 mln euro
 
Crediti deteriorati lordi
3.896 mln euro
 
(*) i dati fanno riferimento ad Unipol Banca
Ricavi
115 mln euro
 
Investimenti e disponibilità liquide
1.855 mln euro
 
Totale ricavi e proventi
358 mln euro
Investimenti e disponibilità liquide
1.220 mln euro

Mercati Finanziari

Il Consiglio di Amministrazione di Unipol propone all’Assemblea Ordinaria degli Azionisti di destinare a dividendi euro 0,17 per ogni Azione Ordinaria ed euro 0,19 per ogni Azione Privilegiata.

Responsabilità Sociale ed Ambientale

Impatti diretti

Riduzione emissioni di CO2
Diminuzione consumi idrici
Gestione efficiente dei rifiuti
Riduzione consumo di carta

Impatti indiretti

Spostamenti casa-lavoro dei dipendenti
Incentivi
Car pooling
Uso dei mezzi pubblici
Bike sharing
Sensibilizzazione/informazione fornitori
Community
"Partner della Sostenibilità"

Eventi Significativi

  • 20 marzo 2014
    Il CDA approva i risultati consolidati 2013 del Gruppo
  • 30 aprile 2014
    L’Assemblea degli azionisti approva il Bilancio dell’esercizio 2013 del Gruppo
  • 7 maggio 2014
    Workshop a Roma con la Fondazione Censis sui temi del welfare territoriale
  • 15 maggio 2014
    Il CDA approva i risultati del primo trimestre 2014 del Gruppo
  • 7 agosto 2014
    Il CDA approva i risultati del primo semestre 2014 del Gruppo
  • 13 novembre 2014
    Il CDA approva i risultati del terzo trimestre del Gruppo
  • 4 dicembre 2014
    Nobels colloquia a Firenze: i giovani incontrano premi Nobel e grandi economisti per guardare al futuro
  • 26 gennaio 2015
    Approvazione della conversione obbligatoria delle azioni di risparmio di Categoria A e delle azioni di risparmio di Categoria B in azioni ordinarie UnipolSai
  • 28 gennaio 2015
    Cessione quota del 20% di UnipolSai Investimenti SGR da UnipolSai alla società Immobiliare Grande Distribuzione – IGD
  • 25 febbraio 2015
    Approvazione della proposta di conversione obbligatoria delle azioni privilegiate in azioni ordinarie Unipol da parte delle Assemblee Straordinaria e Speciale degli Azionisti Privilegiati
  • 9 marzo 2015
    Offerte di scambio rivolte ai portatori dei titoli rappresentativi del prestito obbligazionario 2017 e del prestito obbligazionario 2021 emessi da Unipol
Gen2014 Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Gen2015 Feb Mar

Global Trend

  • Scenario Macroeconomico
    Il 2014 è stato caratterizzato da una crescita economica globale di poco superiore al 3%
  • Scenario Macroeconomico
    La dicotomia tra gli orientamenti della Banca Centrale Europea (BCE) e della Federal Reserve ha contribuito all’apprezzamento del dollaro nei confronti dell’euro
  • Scenario Macroeconomico
    Il 2014 ha rappresentato, per l’economia italiana, il terzo anno consecutivo di recessione con il Prodotto Interno Lordo (PIL) in diminuzione dello 0,4%
  • Mercati Finanziari
    Nel corso del 2014 la curva dei tassi di interesse sul mercato monetario ha registrato una discesa generalizzata su tutte le scadenze
  • Mercati Finanziari
    Il differenziale di rendimento tra titoli italiani e titoli tedeschi ha subito, nel 2014, una riduzione intorno ai 50 punti base sui nodi della curva fino ai 10 anni
  • Mercati Finanziari
    In un contesto di tassi di mercato estremamente bassi, le performance 2014 dei mercati azionari europei non si sono mostrate particolarmente brillanti
  • Settore Assicurativo
    Anche nel 2014 i tassi di crescita del mercato assicurativo italiano hanno registrato per il mercato dei Rami Danni un ulteriore regresso, mentre per il mercato dei Rami Vita tassi di incremento assai rilevanti
  • Settore Assicurativo
    La nuova produzione di polizze Vita individuali ha fatto segnare, nel 2014, un impressionante balzo in avanti: +44,4% rispetto al 2013
  • Settore Assicurativo
    Secondo una valutazione ANIA la raccolta Vita per il 2014 è stimata intorno ai 110 miliardi di euro con un incremento del 30% sul 2013
  • Fondi Pensione
    In termini di numero degli iscritti si rileva un incremento complessivo, rispetto al 2013, del 6,1%
  • Fondi Pensione
    Le masse gestite dalle forme complementari ammontano, alla fine del 2014, a oltre 126 miliardi di euro, in crescita dell’8,5%
  • Fondi Pensione
    Nel 2014 i rendimenti medi hanno continuato a posizionarsi su valori positivi per tutte le principali tipologie di forme pensionistiche
  • Settore Bancario
    Tanto gli investimenti delle imprese quanto i consumi delle famiglie sono connotati da variazioni negative
  • Settore Bancario
    Diffusa riduzione dei tassi sui nuovi prestiti sia alle famiglie che alle imprese
  • Settore Bancario
    Il “Comprehensive Assessment” della BCE ha mostrato un quadro complessivamente positivo: solo il 15% delle banche esaminate ha evidenziato un deficit di capitale
  • Mercato Immobiliare
    Nel terzo trimestre del 2014 il numero delle transazioni immobiliari ha fatto registrare un incremento nei confronti dello stesso periodo del 2013
  • Mercato Immobiliare
    I canoni di affitto (sempre espressi in valori per metro quadrato) hanno subito un ridimensionamento in tutte le tre tipologie di immobili
  • Mercato Immobiliare
    Una conferma dell’emergere di qualche segnale di risveglio del mercato immobiliare arriva dalle informazioni prodotte dall’ISTAT

Download